Vittorio Podestà

Duferco Energia sostiene l’atleta chiavarese due volte oro paralimpico ai recenti Giochi di Rio de Janeiro. Già campione del mondo di handcycling,  medaglia d’argento alle Paralimpiadi di Pechino e Londra, Vittorio ha rappresentato al meglio l’Italia portando a casa due ori rispettivamente nella crono individuale H3 e nel team relay con Zanardi e Mazzone.

Sportivo da sempre, il 43enne di Chiavari, ha scoperto la propria passione per l’handbike nel 2003 e nel giro di pochi anni si è affermato come uno dei migliori atleti internazionali della sua specialità. Oro ai Mondiali di Bordeaux 2007, argento alle Paralimpiadi di Pechino 2008; due volte  medaglia d’argento rispettivamente ai Mondiali di Bogogno 2009 e di Roskilde 2011. Dalle Paralimpiadi di Londra 2012, dove partecipa nella cronometro (Bronzo), su strada (Bronzo) e a squadre (Argento) la carriera di Vittorio Podestà inizia la sua vera ascesa: ai Mondiali di Baia-Comeau, in Canada, 2013 conquista due ori, a cronometro e a squadre, e un bronzo su strada; ai Mondiali di Greenville 2014 replica con due ori, a squadre e su strada, e un argento nella cronometro. Grande risultato anche ai Mondiali di Nottwill 2015, in Svizzera, nei quali Vittorio riesce nella sua impresa da record: conquistare tre medaglie d’oro nelle rispettive tre competizioni. Ma è ai Giochi Paralimpici di Rio che Vittorio raggiunge l’apice della sua carriera ed entra di diritto nella storia di questo sport salendo due volte sul gradino più alto del podio.

Un campione indiscusso commenta Antonio Gozzi, presidente di Duferco Energia SpA che vanta un palmares davvero invidiabile, ma prima di tutto un grande uomo che ha saputo sempre reagire di fronte alle difficoltà e che con sacrifici, abnegazione e un impegno costante ha ottenuto risultati sportivi incredibili. Averlo sostenuto nell’appuntamento più importante della sua carriera è per la nostra azienda un grandissimo orgoglio.”

Menu