Hai ricevuto chiamate sospette?

Alcuni operatori si fingono Agenti Duferco Energia. Con la scusa di un aumento delle tariffe o della scadenza del contratto propongono offerte e soluzioni di altri fornitori.

Se hai dubbi, non esitare e segnalacelo subito al numero verde 800 939300

Consigli utili per evitare le truffe

Non divulgare mai i dati relativi al tuo contratto di fornitura luce e gas.

Chiedi il codice cliente o il numero POD/PDR; questi sono dati conosciuti solo dal cliente e da Duferco Energia.

Nel caso di chiamate sospette o qualora l’operatore non sia in grado di identificarsi interrompere la chiamata.

Gli argomenti più usati nelle truffe telefoniche e come difendersi

Abbiamo raccolto qui le situazioni più frequenti in cui ti puoi trovare nel caso venissi contattato da qualcuno che si finge un nostro operatore. Sono temi che si ripetono negli anni e, per fortuna, sono abbastanza facili da individuare e respingere.

Offerte in scadenza

L’operatore avvisa il cliente che la sua tariffa attuale è in scadenza e gli propone una nuova offerta con un prezzo migliorativo.

Non ti chiameremo mai per chiederti di scegliere un nuovo fornitore. Se dovesse succedere che la tua offerta non sia più disponibile per qualche motivo, riceverai una comunicazione scritta da parte nostra con la proposta di una nuova offerta, sempre con Duferco Energia.
In ogni caso, è facile fare la prova del nove, chiedendo all’operatore il tuo codice cliente o il numero di POD o PDR: vedrai che non sarà in grado di risponderti correttamente. Questi codici, infatti, sono in mano solo a te e a noi.

Errori di fatturazione

Il finto operatore chiama il cliente e gli fa credere che, a causa di un errore di fatturazione, abbia diritto a un rimborso. Con questo pretesto vengono richiesti i dati di contratto.

Nel caso in cui tu abbia diritto a un rimborso, ti verrà comunicato nella prossima bolletta: naturalmente conosciamo già i tuoi dati di contratto, non avremmo nessun motivo di chiederteli di nuovo.

Fatture eccessive

L’operatore dice al cliente che sta pagando troppo e che potrebbe spendere molto meno passando ad altro fornitore o cambiando piano tariffario.

Non ti chiameremo mai per chiederti di scegliere un nuovo fornitore e gli altri fornitori non possono avere idea di quanto stai spendendo attualmente.
In ogni caso, è facile fare la prova del nove, chiedendo all’operatore il tuo codice cliente o il numero di POD o PDR: vedrai che non sarà in grado di risponderti correttamente. Questi codici, infatti, sono in mano solo a te e a noi.

Passaggio al mercato libero

Viene notificato al cliente che la fine del mercato tutelato è alle porte e che deve scegliere un fornitore sul libero mercato con cui attivare un nuovo contratto di fornitura.

Il passaggio al mercato libero, secondo quanto definito dall’Arera, avverrà a partire dal 1 Gennaio 2023 anche se, negli ultimi anni, tale data è sempre stata posticipata. Quando questo accadrà, voi che siete già nostri clienti non avrete nulla da valutare o da cambiare: Duferco Energia è già un operatore del mercato libero quindi, oltre a non rimanere al buio, probabilmente non vi accorgerete neanche del cambiamento.

Offerte in scadenza

L’operatore avvisa il cliente che la sua tariffa attuale è in scadenza e gli propone una nuova offerta con un prezzo migliorativo.

Non ti chiameremo mai per chiederti di scegliere un nuovo fornitore. Se dovesse succedere che la tua offerta non sia più disponibile per qualche motivo, riceverai una comunicazione scritta da parte nostra con la proposta di una nuova offerta, sempre con Duferco Energia.
In ogni caso, è facile fare la prova del nove, chiedendo all’operatore il tuo codice cliente o il numero di POD o PDR: vedrai che non sarà in grado di risponderti correttamente. Questi codici, infatti, sono in mano solo a te e a noi.

Errori di fatturazione

Il finto operatore chiama il cliente e gli fa credere che, a causa di un errore di fatturazione, abbia diritto a un rimborso. Con questo pretesto vengono richiesti i dati di contratto.

Nel caso in cui tu abbia diritto a un rimborso, ti verrà comunicato nella prossima bolletta: naturalmente conosciamo già i tuoi dati di contratto, non avremmo nessun motivo di chiederteli di nuovo.

Fatture eccessive

L’operatore dice al cliente che sta pagando troppo e che potrebbe spendere molto meno passando ad altro fornitore o cambiando piano tariffario.

Non ti chiameremo mai per chiederti di scegliere un nuovo fornitore e gli altri fornitori non possono avere idea di quanto stai spendendo attualmente.
In ogni caso, è facile fare la prova del nove, chiedendo all’operatore il tuo codice cliente o il numero di POD o PDR: vedrai che non sarà in grado di risponderti correttamente. Questi codici, infatti, sono in mano solo a te e a noi.

Passaggio al mercato libero

Viene notificato al cliente che la fine del mercato tutelato è alle porte e che deve scegliere un fornitore sul libero mercato con cui attivare un nuovo contratto di fornitura.

Il passaggio al mercato libero, secondo quanto definito dall’Arera, avverrà a partire dal 1 Gennaio 2023 anche se, negli ultimi anni, tale data è sempre stata posticipata. Quando questo accadrà, voi che siete già nostri clienti non avrete nulla da valutare o da cambiare: Duferco Energia è già un operatore del mercato libero quindi, oltre a non rimanere al buio, probabilmente non vi accorgerete neanche del cambiamento.

Numero verde Clienti 800.93.93.00

Menu