Ferrania Ecologia

E’ stato inaugurato il 13 febbraio 2016 il biodigestore di Ferrania Ecologia per la produzione di energia elettrica e compost. All’inaugurazione sono intervenuti il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, Monica Giuliano, presidente della Provincia di Savona e Fulvio Briano, sindaco di Cairo Montenotte.

Ferrania Ecologia Srl, partecipata al 50% da FG Riciclaggi e al restante 50% da Liguria Ecologia Srl (a sua volta composta da Duferco Energia SpA e da Finemme – finanziaria del Gruppo Messina) è la società creata per realizzare e gestire il biodigestore, capace di trattare sino a 45.000 t/anno di FORSU (30.000 di umido e 15.000 di verde), con un investimento di circa 13 milioni di euro.

L’impianto – il primo realizzato in Liguria – rappresenta un importante punto di riferimento per tutto il territorio in quanto è in grado di offrire alle amministrazioni pubbliche un’alternativa concreta allo smaltimento in discarica dei rifiuti organici, trasformando il “problema” in una vera e propria risorsa per la collettività.

E’ importante sottolineare che il biodigestore trasforma il rifiuto organico in biogas e compost attraverso un processo naturale riproducendo, su scala industriale, ciò che avviene nel corpo umano. Pertanto il biodigestore di Ferrania Ecologia, oltre all’utilizzo delle più moderne tecnologie, consente, rispetto ad altre tipologie d’impianto utilizzate per lo smaltimento dei rifiuti organici, di minimizzare gli impatti sull’ambiente e sul territorio rendendolo compatibile e rispettoso del luogo che lo ospita.

Articolo successivo
DUE Energie, Top Sponsor di Tesla Revolution 2016
Menu