Entella nel cuore dona assegno simbolico ad associazione Gaslini Onlus per il reparto di Neurochirurgia

Entella nel Cuore sostiene Gaslini Onlus

Anche quest’anno giunge a compimento la raccolta fondi a cura di Entella nel Cuore a sostegno di Gaslini Onlus, nello specifico a favore del reparto di Neurochirurgia dell’Istituto Giannina Gaslini, ormai da tempo gemellato con la Virtus Entella e con la sua costola solidale, l’Entella nel Cuore.

Ieri sera prima della partita col Siena è stato consegnato a Maurizio Luvizone, segretario generale di Gaslini Onlus, e a Gianluca Piattelli, primario di Neurochirurgia del Gaslini, un assegno simbolico di 48.000 euro.

Sabina Croce, presidente di Entella nel Cuore: “Il risultato di quest’anno, il secondo di pandemia, è motivo di speciale soddisfazione. Il momento si presentava particolarmente difficile, nell’impossibilità di ricorrere ai tradizionali eventi utilizzati per la raccolta fondi, mentre anche la spinta solidale risultava un po’ appannata dalla stanchezza generale e dalla fatica del vivere quotidiano che ha prostrato un po’ tutti.

“A maggior ragione pertanto voglio ringraziare chi non ha mollato nella gara solidale, anzi ha rinforzato il suo sostegno: dal nostro main sponsor Duferco Energia con i suoi dipendenti, alle famiglie dei giovani atleti dell’Entella Academy, da sempre una colonna della nostra raccolta; dai nostri tifosi e abbonati agli sponsor che a vario titolo, aziendale e personale, hanno aderito al nostro appello, e che non cito qui ad uno ad uno ma che sono a me ben noti e ben presenti nella mia gratitudine” .

“Infine, un grande grazie a tutti coloro che per salutare e festeggiare l’arrivo della nostra piccola Nora hanno accolto l’appello dei suoi genitori a fare una donazione da devolvere alla causa del Gaslini, per aiutare, in nome di una bimba fortunata, tanti altri bimbi che lo sono meno”.

“La collaborazione con il Gaslini proseguirà nei prossimi anni e si arricchirà, speriamo, con altri interessanti progetti meritevoli dell’attenzione.”

Maurizio Luvizone, segretario generale dell’Associazione Gaslini Onlus: “Grazie a Sabina Croce, a Entella nel cuore e a tutti i donatori che, anche quest’anno, ci hanno stupito per la loro generosità. I fondi saranno destinati ad importanti miglioramenti tecnologici per la Neurochirurgia dell’Istituto Giannina Gaslini, reparto “adottato” dalla grande famiglia biancoceleste ormai da molti anni”.

Articolo precedente
Dalla crisi alla transizione energetica
Articolo successivo
Quanto deve costare?
Menu