La rete di Tesla Supercharger apre a tutti

Dopo anni in cui la rete dei Tesla Supercharger è stata destinata esclusivamente ai possessori di auto della casa californiana, arriva la notizia che, almeno in Norvegia, il marchio avrebbe confermato l’intenzione di rendere accessibile la rete di ricarica per veicoli elettrici Supercharger ad altre case automobilistiche entro il mese di settembre del prossimo anno.

Oggi Tesla dispone di oltre 25.000 Supercharger in più di 2.700 stazioni in tutto il mondo: una rete che è stata realizzata da zero e che oggi il brand potrebbe far fruttare.

Non è la prima volta che viene valutata l’idea di condividere le stazioni ma il tema della suddivisione dei costi ha sempre frenato questo passo.

Oggi, Tesla, aprendo a questa possibilità, si troverebbe ad avere i requisiti per accedere agli incentivi governativi norvegesi.

Un precedente interessante anche se, al momento, non ci sono notizie su una svolta simile anche in altri paesi.

Articolo precedente
Viaggiare in auto elettrica: i consigli per le vacanze
Articolo successivo
Duferco Energia è partner del nuovo Master Universitario in Energia e Sostenibilità
Menu